Erba, 19 febbraio 2015   |  
Economia   |  Società

Premi e riconoscimenti per l'Alberghiero di Casargo a Ristorexpo

La scuola professionale si è aggiudicata premi all’interno di tutti e tre i concorsi istituiti per l’occasione: Show Service/Cocktail & Coffee Drink, Cup Ospitality Team e Arte in Cucina.

RistorExpo2015 vincitori casargo 600 x 400

Ovazione per il Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo durante Ristorexpo – la kermesse che da anni richiama ad Erba tutti i professionisti della Ristorazione. “Il tripudio registrato dai nostri ragazzi durante Ristorexpo2015 è un avvenimento che mi riempie di gioia e commozione; le scuole provenienti da tutta la Lombardia e presenti in gara possedevano un elevato profilo formativo e professionale, questo fattore rende ancora più significativo il trionfo dei nostri alunni ed è una conferma ulteriore della bontà delle scelte portate avanti all’unisono dall’intera scuola: tutti al suo interno si devono sentire protagonisti assoluti di questa importante conquista”. - Ha dichiarato Francesco Maria Silverij - Presidente APAF e del CFPA di Casargo.

Ogni anno l’eccellenza made in Casargo è tra i protagonisti della manifestazione, ma mai si era registrato un successo così importante come quello di quest’anno: da una parte un’ulteriore conferma di quanto fatto durante gli anni scolastici e, dall’altra, una spinta a continuare a dare il meglio, in un’ottica di costante crescita; come ha sottolineato Marco Cimino – Direttore APAF e del CFPA di Casargo: “La felicità è grandissima quando si conseguono successi di questo tipo. I risultati raggiunti sono frutto di una modalità efficace di vivere la didattica quotidiana, grazie alla costante passione di ragazzi e docenti, capaci di cooperare concretamente e con lungimiranza giorno dopo giorno”.

Nei quattro giorni di Ristorexpo il Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo si è aggiudicato premi all’interno di tutti e tre i concorsi istituiti per l’occasione: Show Service/Cocktail & Coffee Drink, Cup Ospitality Team e Arte in Cucina. Ottenendo tre vittore di 1° premio assoluto al Concorso Ristorexpo – Cucina a caldo, dove oltre all’oro assoluto è stato portato a casa il 1° premio assoluto della giuria popolare e nel Concorso Interregionale L’Arte in Cucina con la medaglia oro assoluto al Trofeo Angelo Bosetti “Le sei mani D’oro 2015”, grazie ad un menù di quattro portate wellness – presentando una ricetta con valori nutrizionali.

“Parlo a nome dell’intero CDA nel dire che è stato emozionante sentire esprimere i più sentiti complimenti da un giudice di gara -  meravigliatosi della così elevata preparazione dei nostri ragazzi e nel vedere gli studenti stringersi con i loro docenti nel condividere il momento della vittoria” – continua Francesco Maria Silverij - “sono queste le soddisfazioni che riempiono il cuore di un CDA che si sta avvicinando alla fine del proprio mandato; la cosa più bella è poter riscontrare che quanto realizzato negli anni sta dando ottimi frutti, soprattutto agli alunni”.

Soddisfazione verso i risultati raggiunti dal CFPA di Casargo è stata espressa anche dalla Provincia di Lecco. “I numerosi premi conquistati a Ristorexpo confermano ancora una volta l’eccellenza del nostro Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo e il livello altamente qualificato raggiunto dai ragazzi e dai docenti. La Provincia di Lecco tiene particolarmente al CFPA di Casargo e il nostro auspicio è che anche in futuro si possa mantenere un livello di formazione di qualità, per fornire ai giovani una preparazione adeguata che consenta  loro di intraprendere una professione in ambito turistico, alberghiero e della ristorazione”. - Ha dichiarato Marinella Maldini - Consigliere provinciale delegata all’Istruzione e alla Formazione professionale, aggiungendo: “Le numerose iscrizioni registrate anche per il prossimo anno testimoniano la fiducia che le famiglie ripongono nel centro di Casargo, in grado di avvicinare sempre più i giovani al mondo del lavoro proprio grazie a percorsi e piani formativi di indubbio valore, che devono essere mantenuti e consolidati”