Lecco, 04 settembre 2014   |  

Oltre 200 iscritti per l'edizione 2014 della Runvinata

La gara di corsa in montagna in programma a Lecco il prossimo 13 settembre.

runvinata 2014 3

“Tutti i sentieri sono stati puliti e i tre percorsi tracciati: ora spazio alla festa per tutta la comunità”: sono ormai nel vivo i preparativi per la seconda edizione della Runvinata, la gara di corsa in montagna in programma a Lecco il prossimo 13 settembre.

Partenza alle ore 16 presso l’oratorio del Caleotto: fino a venerdì 12 sarà possibile iscriversi attraverso il sito www.runvinata.it beneficiando di una riduzione sul prezzo e assicurandosi il pettorale con relativo pacco-gara. Per chi decidesse all’ultimo momento sarà comunque possibile iscriversi il giorno stesso della gara, presentandosi per tempo alla partenza.

La manifestazione potrà contare sulla presenza di 50 volontari distribuiti lungo il percorso, con grande attenzione alla sicurezza di tutti i partecipanti: la Runvinata è una gara unica nel suo genere perché vede al via insieme gli specialisti della corsa in montagna , pronti a sfidarsi sui 13 km (1140 metri di dislivello) del percorso rosso con passaggio in vetta al Magnodeno, ci saranno anche i velocisti che si misureranno sul percorso giallo (7,5 km per 570 metri di dislivello) con passaggio a Campo de Boi, ma allo stesso tempo sotto l’arco della partenza passeranno le tantissime famiglie, nonni, ragazzi delle diverse squadre sportive che percorreranno i 4,7 km del percorso verde (300 metri di dislivello) transitando prima da Neguggio e poi dal Santuario della Rovinata.

“La festa sarà ancora più bella – sottolineano gli organizzatori – perché ricorrono i 155 anni del santuario che verranno ricordati in modo solenne proprio il giorno seguente, domenica 14 settembre”.

Quattro ristori, distribuiti lungo i percorsi, garantiranno ai corridori le energie per arrivare fino in fondo e ai più piccoli l’occasione per fare merenda immersi nel bosco e nei prati poco sopra la città. Sul sito e sulla pagina Facebook è possibile seguire tutti gli aggiornamenti e scoprire i dettagli dei percorsi: l’arrivo è previsto all’oratorio di Germanedo con estrazione di tantissimi premi per i partecipanti alla gara, il pasta-party per riprendere le forze e assistere alle premiazioni dei vincitori alle ore 21.

Al termine della gara verranno premiati anche i partecipanti ai due concorsi collegati alla manifestazione: il primo è rivolto alle famiglie e in particolare ai bambini nati tra il 2000 e il 2014. I partecipanti più giovani possono concorrere a vincere il premio “Viva la montagna” realizzando un disegno in cui descrivono cosa piace loro della natura, degli animali, delle cose belle che si possono fare in montagna. In palio un premio dedicato a tutta la famiglia del baby-corridore.

La seconda novità riguarda i runners con il concorso “Ryouready?”: lungo il tracciato sono stati distribuiti sei sassi con dipinta una grande R verde o rossa. Chi nei prossimi giorni andrà a provare il tracciato e si farà un selfie con questi sassi potrà partecipare all’estrazione di un capo d’abbigliamento tecnico per il trail running. Anche in questo caso tutti i dettagli sono disponibili online.

La Runvinata rientra nel programma delle feste patronali della Comunità Madonna della Rovinata e proprio per questo il tracciato rende omaggio alle tre parrocchie: partenza dall’oratorio del Caleotto, passaggio dal rione di Belledo con la prima salita verso località Neguggio, arrivo all’oratorio di Germanedo dove verrà allestito il palco per la festa e il pasta-party per tutti i partecipanti.

La prima edizione ha visto al via quasi 600 corridori e certamente anche nell’edizione 2014 il meteo inciderà sulla partecipazione: “Non guardiamo ai numeri ma alla gioia dello stare insieme: la Runvinata rilancia la sua speciale caratteristica di veder correre insieme atleti più o meno professionisti e runner alle prime armi, coppie di nonni e famiglie con bimbi caricati sulle spalle. Deve prevalere lo spirito della festa, la comunità si incontra e attraversa i luoghi della città e della vicina montagna, aprendosi allo spettacolo del Magnodeno”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Dicembre 1941 seconda guerra mondiale: i giapponesi attaccano la base navale statunitense di Pearl Harbor. L'episodio segna l'ingresso ufficiale degli USA nel conflitto

Social

newTwitter newYouTube newFB