Lecco, 01 luglio 2015   |  

Nel 2014 rimossi 270mila metri quadri di amianto dai tetti del lecchese

Nell’utimo quinquennio il dato raggiunge una media di circa 300.000 mq/anno di superficie rimossa, pari a quasi 900 mq/1000 abitanti.

amianto1

I dati contenuti nel “6°Rapporto sulle attività di prevenzione collettiva e di promozione della salute” dell'Asl di Lecco indicano buoni risultatati soprattutto per quanto attiene alla promozione delle iniziative di bonifica dall'amianto.

Il numero di “Piani di Lavoro”, relativi alla rimozione sia di amianto in matrice friabile da coibentazioni, guarnizioni ecc. che di coperture in cemento-amianto, valutato nel 2014 è stato di 944 per un totale di circa 269.315 mq.

Rispetto al 2013 si registra un riduzione del 20% circa nel numero di Piani di Lavoro valutati, e del 14,6% nel numero di mq complessivamente rimossi. a riprova che l’attitudine alla bonifica che inizialmente interessava prevalentemente le imprese e quindi le coperture di grande estensione sta progressivamente interessando anche i singoli cittadini e pertanto le piccole superfici.

Si può comunque rilevare che nell’utimo quinquennio una media di circa 300.000 mq/anno di superficie rimossa, pari a quasi 900 mq/1000 abitanti.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

8 Agosto 1956 in Belgio, nella piccola città mineraria di Marcinelle, scoppia un incendio nella miniera di carbone. Moriranno 262 lavoratori di 12 nazionalità diverse, la maggior parte (136 sono italiani)

Social

newTwitter newYouTube newFB