Lecco, 07 febbraio 2015   |  

Massimo Riva candidato sindaco per una Lecco a 5 Stelle

di Stefano Scaccabarozzi

Anche i grillini in corsa per la poltrona di primo cittadino: “Nessuna alleanza, diamo voce ai cittadini”

massimo riva 5 stelle 1242 x 990

A destra Massimo Riva del Movimento 5 Stelle

Una campagna elettorale low cost, un programma articolato in 13 punti e 32 volti nuovi per la politica lecchese. Sono questi gli ingredienti con cui il Movimento 5 Stelle di Lecco si presenta alla sfida elettorale per il rinnovo dell'amministrazione comunale cittadina.

Il candidato sindaco scelto all'unanimità dagli attivisti lecchesi pentastellati è Massimo Riva, 39 anni, vice direttore di banca, sposato con una figlia di 8 anni e residente in città da sempre.

«Il mio attivisimo politico nasce con i 5 stelle. - ha spiegato Riva durante la sua investitura ufficiale a candidato sindaco - Prima seguivo la politica da spettatore, poi dal 2006 ho iniziato a frequetare il blog di Grllo, mentre è dal 2011 che faccio parte attivamente del gruppo lecchese».

Non sono ancora stati ancora svelati i nomi dei componenti della lista a 5 Stelle che comunque – anticipano dal movimento – vedrà tutti volti nuovi, nessun politico di professione e anche qualche grillino proveniente dai comuni limitrofi in un'ottica di una grande Lecco «in cui il capoluogo dovrà essere punto di riferimento dopo l'abolizione delle province».

Il programma verrà svelato “online”, un passo alla volta, nelle prossime quattro settimane. Quel che è certo è che toccherà 13 aree tematiche: urbanistica con una rivisitazione del Pgt; ambiente, rifiuti e smaltimento con la tariffa puntuale e il no agli inceneritori; la mobilità e la viabilità cittadina; strade, parcheggi e trasporti; l'acqua pubblica; sicurezza e vigilanza «riportando nel territorio un presidio ormai assente»; attività economiche e produttive con gravi fiscali per start up e per le aziende che rimangono sul territorio; scuola, infanzia e cultura; sport e politiche giovanili; assistenza sociale e gli anziani «altra nota dolente di questa città»; partecipazione, democrazia diretta e trasparenza «in modo che il cittadino lecchese sia partecipe e protagonista dell'amministrazione della città e decida anche su come spendere i soldi del Comune»; bilancio «in cui ci sono molti sprechi su cui incidere».

«Chiediamo ai cittadini – continua Massimo Riva – di essere giudicati solo in base alle nostre proposte. La fase in cui il nostro movimento era solo di protesta è ormai terminata: vogliamo e sappiamo essere propositivi e concreti».

Dopo la presentazione online del programma la campagna elettorale dei cinque stelle si articolerà poi con incontri nei rioni lecchesi, con due eventi tematici (ciclo dei rifiuti e bilancio partecipato) e con un evento finale con ospite un big del movimento. Tetto massimo di spesa previsto sotto i due mila euro.

Confermata inoltre la strategia politica in pieno stile grillino: nessuna alleanza e nessun patto con le altre forze politiche. «Proveremo a vincere o almeno ad arrivare al ballottaggio. Per noi sarebbe già un successo portare la nostra voce e quella dei cittadini in consiglio comunale. In qualsiasi caso nessun accordo su assessorati o incarichi, queste cose non ci appartengono», chiosa il candidato sindaco.

Dall'analisi dei pentastellati lecchesi sugli ultimi anni di governo della città traspare un giudizio negativo dell'operato dell'amministrazione comunale uscente e di tutta la classe politica lecchese: «Da 15 anni le facce sono sempre le stesse: cambiano incarichi e ruoli, ma non le persone. Le forze politiche tradizionali sono opposte solo nominalmente, rappresentano invece lo stesso modo di gestire e infatti i problemi sono sempre gli stessi. Cercheremo di instaurare un confronto, anche duro se necessario, in favore dei cittadini lecchesi e non delle lobby che stanno dietro ai partiti che oggi amministrano».

Brilleranno le cinque stelle su Palazzo Bovara?

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

29 Maggio 1886 il farmacista John Pemberton inizia a pubblicizzare la Coca-Cola

Social

newTwitter newYouTube newFB