Lecco, 04 novembre 2014   |  

Il 17 Novembre un convegno su Aldo Moro e sulla sua morte

Approvata la legge istitutiva di una nuova Commissione parlamentare d’inchiesta che avrà il compito di andare alla ricerca di eventuali responsabilità riconducibili ad apparati dello Stato, strutture e organizzazioni

aldo moro

Aldo Moro

«Vista e considerata la centralità della figura di Aldo Moro, protagonista indiscusso di una stagione di dialogo politico tra le differenti forze democratiche italiane, ho ritenuto doveroso promuovere – anche nel nostro territorio – una conferenza dal titolo “Chi e perché ha ucciso Aldo Moro. Il racconto della vicenda del Presidente DC, rapito ed ucciso dalle Brigate Rosse, attraverso la lettura dei documenti di Stato”, che si terrà lunedì 17 novembre a partire dalle ore 20.30, presso la Sala Conferenze di Palazzo Falck, in Piazza Garibaldi 4 a Lecco». Così l’On. Gian Mario Fragomeli (PD) presenta l’interessante iniziativa in programma a Lecco, organizzata in collaborazione con l’On. Gero Grassi, Vicepresidente del Gruppo PD alla Camera.

 

«L’On. Grassi» continua Fragomeli «per lungo tempo si è attivamente occupato del “caso Moro” e già da qualche mese sta proponendo - in tutta Italia - una serie di serate durante le quali, alla luce della nuova normativa sul segreto e sulle procedure di declassificazione, prende in esame in maniera assolutamente incalzante ed inedita il racconto di quanto accaduto al Presidente Moro, affrontando insieme al pubblico in sala l’analisi puntuale e rivelatrice di documenti ufficiali che fino a poco tempo fa risultavano essere ancora del tutto inaccessibili».

 

«Il 28 maggio scorso infatti» conclude il parlamentare lecchese «è stata approvata la legge istitutiva di una nuova Commissione parlamentare d’inchiesta che avrà il compito di andare alla ricerca di eventuali responsabilità riconducibili ad apparati dello Stato, strutture e organizzazioni e che fa seguito alle inquietanti dichiarazioni rilasciate da un ex ispettore di polizia secondo le quali agenti dei Servizi Segreti aiutarono, di fatto, le Brigate Rosse durante il rapimento di Aldo Moro».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Dicembre 1941 seconda guerra mondiale: i giapponesi attaccano la base navale statunitense di Pearl Harbor. L'episodio segna l'ingresso ufficiale degli USA nel conflitto

Social

newTwitter newYouTube newFB