Patagonia, 04 marzo 2013   |  

I Ragni di Lecco conquistano la parete ovest della Torre Egger

Dopo tre anni di inseguimenti e quattro durissimi giorni in montagna, Matteo Della Bordella e Luca Schiera hanno finalmente aperto una nuova via sull'inviolato versante della celebre vetta patagonica.

blogpatagonia2013festerville 17

Matteo Bernasconi, Matteo Della Bordella e Luca Schieri. Fonte: www.ragnidilecco.com

"Vetta ieri e discesa finita ora,siamo alla tenda. E' stato allucinante,4 giorni durissimi di devasto ma ce l'abbiamo fatta. Grazie a tutto il gruppo ragni!": questo il testo dell'sms con cui Matteo Della Bordella e Luca Schiera ieri sera hanno annunciato la conquista della inviolata parete ovest della Torre Egger, meravigliosa montagna patagonica situata nelle vicinanze del leggendario Cerro Torre.

"Siamo devastati, sono stati quattro giorni allucinanti", continuano il loro racconto i Ragni, primi in assoluto a uscire vittoriosi dalla parete ovest della torre Egger raggiungendo il colle Giongo-De Dona' venerdi', tardo pomeriggio. Hanno bivaccato e il sabato hanno poi raggiunto la cima. "Ero marcio", ci dice Matteo. Una scalata difficilissima sia per gli ostacoli tecnici sia per l'instabilità metereologica della Patagonia.

Oggi ai due ragazzi toccano decine di km di ghiacciaio, carichi come muli, poi il 9 l'aereo di ritorno per l'Italia, rinviato due volte nelle scorse settimane vista la convinzione di portare a termine l'impresa.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Maggio 1992 a Palermo si celebrano i funerali di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, vittime della Strage di Capaci

Social

newTwitter newYouTube newFB