Merate, 01 settembre 2014   |  

Grande successo per il primo week end di Fire Party

Le iniziative riprendono da giovedì sera con la musica rock italiana di NeverTheDogs per finire domenica con il Beach Volley.

fire party 2014

Grande successo di pubblico nel primo week-end della grande kermesse benefica dei pompieri volontari meratesi. L'associazione Amis di Pumpier de Meràa entusiasta di vedere che ogni anno il pubblico aumenta. Tutto esaurito venerdì sera alla serata inaugurale di Fire Party per l’atteso concerto di Teo e le Veline Grasse, gruppo sempre seguitissimo che ha attirato centinaia di persone. Il successo si è ripetuto anche sabato sera con il tributo ai Queen della MerQury Legacy e un altro inaspettato "sold out" della cucina.

L'inaugurazione ufficiale è stata però domenica, con la grande parata per le vie di Merate insieme alla Triuggio Marching Band, alle delegazioni di pompieri da Finlandia, Francia, Germania, Grecia e a un'autopompa originale americana dell'11 settembre. A seguire due esercitazioni insieme ai Vigili del Fuoco di Lissone, alla presenza di dieci sindaci e autorità; il tutto ripreso anche dall'alto dai droni dell'Air Model Club.

Impressionante il numero di bambini (a centinaia) nei due pomeriggi sul Percorso Pompierini e sui gonfiabili. Piccoli e grandi inoltre sono stati tutti rapiti dallo spettacolo della "Famiglia Patusc" e dalla performance dello scultore con motosega Andrea Gaspari. L'estate si è rinnovata con il torneo di Splash Volley, insieme alla musica di DJ Cavallo.

E tutto si ripete! Il Fire Party ricomincia, a partire da giovedì sera con la musica rock italiana di NeverTheDogs per finire domenica con il Beach Volley. Con la musica si continua poi alla grande venerdì con il concerto tributo a Mina e Battisti del gruppo Innocenti Evasioni, e si prosegue sabato con la serata country all'insegna della line dance.

Attesi ancora centinaia di bambini per tutte le attività ludiche, e i più grandi per il raduno fuoristrada. E come sempre esercitazioni dei Vigili del Fuoco e tanti eventi speciali per tutti. A cominciare dagli attesissimi voli in elicottero... E poi modellismo radiocomandato, raduno di moto Harley-Davidson e tanto ancora!

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Dicembre 1842, a Fraciscio di Campodolcino (Como),  nasce don Luigi Guanella (morirà a Como il  24 ottobre 1915), riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica.  A lui si deve la fondazione delle congregazioni cattoliche dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza.

Social

newTwitter newYouTube newFB