Olginate, 16 settembre 2014   |  

Facchinetti fa sul serio per Consonno: venerdì incontro con l'immobiliare

"Vogliamo creare una palestra di creatività per poter dare a tutti coloro che hanno passione artistiche di testarsi, confrontarsi e incontrarsi".

consonno 600 x 400

Consonno, la cittadella del divertimento ormai ridotta a un rudere

"Sono orami 3 giorni che ho lanciato la mia/nostra idea per una città dei giovani a Consonno. Ho atteso Sabato e Domenica, davanti al telefono, sperando che una delle grandi aziende che ho citato mi chiamasse dicendo: "Facchinetti, bella idea: Noi ci siamo". Questo non è successo. È come se i giovani non esistessero per chi muove i fili in questo paese. È come se fossero dei fantasmi, esattamente come Consonno: la città fantasma". Parola di Francesco Facchinetti che vuole comprare Consonno, frazione di Olginate, un insieme di edifici abbandonati, che é stato messo in vendita da un'agenzia immobiliare. Il prezzo é di 12 milioni di euro ristrutturazione esclusa.

"Invece - continua Facchinetti, in arte Dj Francesco, figlio di Roby Facchinetti dei Pooh - è successa una cosa che mi ha spiazzato. Centinaia di privati, di gente normale, di ragazzi, di famiglie, mi hanno contattato offrendo i loro soli, tempo, forza e pensiero. Persino miei amici artisti famosi in tutto il mondo si sono offerti di darmi una mano. Piccole imprese, piccoli imprenditori, sindaci di paesini e tanti altri mi hanno offerto il loro aiuto: ed è da qui che noi partiremo. La città dei giovani vedrà la luce solo se tutti noi ci daremo da fare. Venerdì incontrerò chi cura la vendita di Consonno. La prossima settimana farò un sopralluogo e da oggi stendo il progetto insieme alla mia squadra.È dalla città fantasma che i giovani italiani risorgeranno. Nulla è a caso ed è proprio da lì che ricominceremo tutto".

"In America c'é la Silicon Valley, lì chiunque ha un'idea può andare e trovare qualcuno che lo ascolta. Vorrei fosse così anche per Consonno". Ma Facchinetti é fiducioso. "Forse ne possono bastare otto o nove e voglio trovare imprenditori che, come me, vogliono creare una palestra di creatività per poter dare a tutti coloro che hanno passione artistiche di testarsi, confrontarsi e incontrarsi".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

9 Dicembre 1987 secondo e ultimo giorno di votazioni del referendum che vieterà la produzione di elettricità tramite l'energia nucleare nel nostro Paese

Social

newTwitter newYouTube newFB