Lecco, 10 luglio 2015   |  

Il Lecco Calcio a 5: rinuncia all'iscrizione in A2 e riparte dalla C1

La scelta è legata alle ultime problematiche sorte all'utilizzo della struttura sportiva del Palataurus di Lecco

Calcioa5 LeccoVsFassina2

Elena Ionel, presidente del Lecco calcio a 5 ufficializza la scelta di ripartire dalla serie C1, rinunciando all'iscrizione in A2 a causa dei problemi legati alla possibilità di giocare le gare casalinghe al Palataurus.

Il Lecco calcio a 5 comunica la propria rinuncia all’iscrizione della prima squadra al Campionato Nazionale di Serie A2.

Alla luce delle ultime problematiche sorte in riferimento alla impossibilità di utilizzare la struttura sportiva del Palataurus di Lecco quanto meno per le gare interne, la difficoltà nel poter reperire una struttura idonea e dotata dei presupposti richiesti dalla Federazione per tale campionato, la rinuncia di alcuni investitori che sarebbero stati comunque superabili con il ridimensionamento dei costi sulla prima squadra, alla data odierna termine ultimo per l’iscrizione, non ci sono i presupposti oggettivi per la disputa dello stesso.

Principalmente Il continuo peregrinare ormai decennale in giro per la Lombardia (dividendosi tra Molteno, Vercurago, Rogeno, Oggiono, Cesana Brianza, Annone Brianza, Monza, ed anche Segrate e Milano per lo sviluppo della scuola calcio) di tutti i tesserati, dello staff dirigenziale, di quello tecnico, medico e logistico, oltre a creare importanti disagi ed a far lievitare i costi, è una cosa che non è piu’ accettabile e non si vuole accettare.

Ringraziamo ancora una volta i nostri Main Sponsor Bodega SPA, SAS Engineering and Planning, S.E.I Srl e Portaluppi Ascensori che nonostante tutto ci avrebbero ancora supportato in un altro campionato nazionale. Li ringraziamo inoltre per aver deciso di rimanere ancora al nostro fianco accettando, approvando e condividendo questa non facile decisione nonché il nuovo progetto tecnico.

In tale ottica Il Lecco calcio a 5 continua la propria attività con la volontà di destinare le risorse nel potenziamento e miglioramento di quanto esistente con particolare attenzione non solo alla nascente prima squadra ma anche alla scuola calcio, al settore giovanile ed alla formazione femminile.

Per la prima squadra verrà richiesta l’iscrizione al campionato Regionale di serie C1. Sarà proposta iscrizione al campionato nazionale Under 21 mentre la prima squadra femminile verrà rinforzata sia dal punto di vista tecnico che dirigenziale.

Impianto di allenamenti e disputa gare sarà il Palasport di Annone Brianza, “finalmente” un'unica struttura sportiva ove sarà possibile svolgere tutte le attività.

Continuerà inoltre lo sviluppo della scuola calcio che ad oggi consta di oltre 45 bambini tesserati.

Se da una parte è comunque forte il rammarico di dover abbandonare il palcoscenico nazionale, dall'altra è grande e vivo l'entusiasmo di poter lavorare e provare a costruire per il futuro basi ancor piu’ solide nella speranza che il tempo possa finalmente permettere al Lecco calcio a 5, al pari di altre società blu celesti e/o del territorio, di poter usufruire delle strutture sportive cittadine.

E per i nostri meravigliosi, caldi e appassionati tifosi la promessa che nulla sarà lasciato al caso affinchè i colori blu celesti in questa splendida disciplina, possano tornare al piu’ presto ai livelli raggiunti negli ultimi anni.

Nei prossimi giorni verrà reso noto il nuovo organigramma societario che si preannuncia ricco di novità.

Il Presidente

Elena Ionel

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Dicembre 1842, a Fraciscio di Campodolcino (Como),  nasce don Luigi Guanella (morirà a Como il  24 ottobre 1915), riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica.  A lui si deve la fondazione delle congregazioni cattoliche dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza.

Social

newTwitter newYouTube newFB