Monticello Brianza, 03 aprile 2014   |  

“I Longobardi. Alle radici della nostra storia”

Questo il titolo della manifestazione storico-rievocativa che si terrà il 12 e il 13 aprile a Villa Greppi di Monticello Brianza.

longobardi

Un fine settimana all'insegna del Medioevo a Monticello Brianza (Lc), protagonisti assoluti i Longobardi. La storia e i segreti di questa popolazione “barbarica”, che conquistò l'Italia nel VI secolo e vi regnò per duecento anni lasciando una traccia indelebile nella nostra storia, saranno svelati con una grande mostra archeologico-didattica, un campo storico, attività ludico-rievocative e didattiche, eventi spettacolari e una conferenza di approfondimento.

I Longobardi. Alle radici della nostra storia” - questo il titolo della manifestazione storico-rievocativa – si terrà il 12 e il 13 aprile a Villa Greppi. Mentre nelle sale del Granaio una grande mostra esporrà riproduzioni di armi, gioielli, oggetti d'uso dell'epoca longobarda (VI-VIII sec. d.C.), negli spazi antistanti sarà allestito dalle ore 10 un campo storico con scene di vita quotidiana e artigianato per immergersi nell'atmosfera dell'epoca.

Aggirandosi tra le tende dell'accampamento, animate dai rievocatori dei gruppi storici La Fara e Fortebraccio Veregrense – che da anni collaborano attivamente con enti pubblici, musei e istituzioni in tutto il Paese -, uomini e donne in abiti ricostruiti nei minimi dettagli con grande cura scientifica mostreranno al pubblico le occupazioni della giornata, le attività artigianali, la cucina, l'abbigliamento tipico delle donne e del guerriero. Ci saranno prove di abilità nel lancio della scure, nel tiro con l'arco e duelli, con stage aperti anche al pubblico. Durante i due giorni un esperto accompagnerà i visitatori all'interno del campo e della mostra in una “visita guidata” nella Storia.

In programma anche eventi altamente spettacolari come l'Ordalia, ossia il combattimento tra due guerrieri, col vincitore decretato dal “giudizio di Dio” secondo la tradizione germanica, e la rappresentazione di un tipico rito funebre longobardo.

Sabato 12 aprile alle 21 nella sala convegni del Granaio è prevista inoltre una conferenza dal titolo “I Longobardi in Lombardia e nel Lecchese”, tenuta dalla dott.ssa Elena Percivaldi, storica e saggista e già coordinatore scientifico del “Luglio Longobardo” di Nocera Umbra (Pg) e di “AD 568. Cividale primo Ducato” di Cividale del Friuli (Ud). La conferenza, di taglio divulgativo ma di contenuto scientifico, vuole approfondire la storia dei Longobardi in relazione al territorio lecchese, mostrando nel contempo l'eredità morale (toponomastica, parole ed espressioni nelle lingue locali, riti e usanze) e materiale (patrimonio monumentale e archeologico) che hanno lasciato.

La manifestazione “I Longobardi. Alle radici della nostra storia” è organizzata dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con Associazione La Fara, Compagnia di scherma antica Fortebraccio Veregrense e Perceval Archeostoria e in collaborazione con GASAC e Associazione Culturale Identità Europea. Si avvale del contributo della Provincia di Lecco e del patrocinio culturale di mensile “Medioevo” e Associazione Culturale Italia Medievale.

 

«Come Provincia – dichiara Marco Benedetti, Assessore alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni della Provincia di Lecco – sosteniamo questo progetto che vuole consolidare un sentimento d’identità sociale forte e duraturo nella popolazione del nostro territorio. E’ solo attraverso la comprensione e il ricordo del passato che è possibile dare un senso alla propria esperienza personale e di appartenenza a una comunità. I Longobardi, con la loro regina Teodolinda, appartengono alla storia della nostra provincia, rappresentando un elemento fondamentale delle nostre radici, lasciando tracce nella toponomastica, nei nomi, nei cognomi, nella lingua e nel nostro dialetto. L’obiettivo di questi due giorni è valorizzare il patrimonio longobardo in provincia di Lecco, sottolinearne gli aspetti originali ed evidenziare l’evoluzione dell’identità locale. Perm questo ringrazio il Consorzio Villa Greppi e tutte le Associazioni che hanno patrocinato e sostenuto questo progetto».

 

L'evento riveste interesse anche in considerazione che i Longobardi sono tornati di grande attualità dopo l'ingresso, nel giugno 2011, del sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del Potere (568-774 d.C.)” nella lista del Patrimonio Universale dell'Umanità Unesco, forte di sette siti distribuiti in tutta Italia. Durante la manifestazione sarà possibile acquistare libri, materiali, manufatti e pubblicazioni sul tema. Per informazioni, si possono contattare gli organizzatori scrivendo a longobardi.info@gmail.com oppure visitando il sito http://ilongobardi.jimdo.com

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newTwitter newYouTube newFB